Moda Barba, le ultime tendenze

La moda barba riserva grandi sorprese! Gli ultimi due anni sono stati densi di novità e tendenze per il mondo delle barbe uomo, lo stile Hipster, dalla barba folta e l’effetto finto-appena-alzato-dal letto, hanno dominato le copertine delle riviste e i profili Instagram per quasi due anni!

Ma la moda barba è imprevedibile e cambia in maniera repentina, quest’anno possiamo confermare che la barba sarà ancora protagonista della moda maschile, ma potrebbe essere più corta e arrotondata.

Siamo andati a sbirciare il profilo di una star sulla cresta dell’onda e dallo stile vagamente alternativo, Ryan Gosling, che ha visto crescere la sua fama dopo il grande successo di La La Land nelle sale, e fa impazzire i fan da ogni parte del mondo, con e senza barba!

Anche Christian Bale, consacrato dalla trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, sfoggia una barba simile, corta ma non eccessivamente definita.

I tagli di capelli uomo proposti dagli stylist influiscono molto sulla forma e sulla lunghezza della barba. La tendenza sembra andare verso una lunghezza media per barba e capelli, in modo da incorniciare il viso e la testa. Il troppo lungo, o il troppo corto, sembra essere out ma possiamo aspettarci di tutto dalle tendenze della moda barba, anche se come per gli abiti, la stagione conta!

In inverno, la tendenza è quella di lasciar allungare e infoltire, lasciando al barbiere la definizione dell’angolatura e la resa uniforme della superficie. I prodotti consigliati sono quelli che donano morbidezza alla barba, creme e spume apposite che nutrono e lucidano la protagonista del viso maschile.

In primavera e in estate, la barba probabilmente si accorcerà, anche sulla base del collo, e lascerà spazio ad uno stile più definito e “pulito”, fresco e confortevole, adatto al clima caldo in vacanza e in città.

Non abbiamo dimenticato l’autunno, ma abbiamo lasciato per ultima la stagione che per definizione lascia cader le foglie: è il periodo in cui è consigliabile tagliare la barba, almeno nella fase iniziale della stagione, per poi curarne la ricrescita con prodotti rinforzanti e altamente nutritivi, in vista del freddo inverno.

News Reporter